Browsed by
Categoria: EUROPA

ITINERARIO 3 GIORNI – MADRID

ITINERARIO 3 GIORNI – MADRID

Per chi, come noi, non è un grande amante dei musei 3 giorni per visitare la città sono più che sufficienti.

DSC_0524

Per il volo abbiamo optato due delle più famose compagnie aeree low cost:

  • All’andata siamo partiti con Ryanair dall’aeroporto Orio al serio di Bergamo con il volo delle 6:45 (sabato mattina).
  • Al ritorno siamo partiti con Easyjet dall’aeroporto Adolfo suàrez Barajas di Madrid con il volo delle 20.45 (lunedì sera).

Vi consigliamo di tenere sempre sotto controllo i prezzi perchè potrete trovare delle offerte veramente molto vantaggiose. Noi abbiamo speso all’incirca 55€ (volo andata e ritorno) a testa!

PRIMO GIORNO

Atterrati all’aeroporto abbiamo scelto il mezzo più economico per arrivare al nostro albergo: la metropolitana!  Abbiamo deciso di acquistare l’abono turistico per 3 giorni della zona A (al costo di 18€ cad). Questo abbonamento vi darà diritto di viaggiare illimitatamente per tutti i 3 giorni ed in più è inclusa anche la tratta aeroporto-centro! (potete acquistarlo nelle macchinette all’entrata della metropolitana).

DSC_0468

La metropolitana di Madrid viaggia dalle 6:00 all’01:30 con frequenza di 5 minuti (durante il giorno), di 10 minuti a partire dalle 22:00, di 15 minuti dalle 23:00 alle 02:00.

Per raggiungere il centro basterà prendere la linea rosa e scendere alla fermata Nuevos ministerios, da qui cambiare linea a seconda di dove sarà collocata il vostro hotel. Nel nostro caso siamo scesi a Plaza de Espana.

L’hotel dove abbiamo soggiornato era il Senator Gran Vìa 70 spa hotel. 

12843561

La posizione è a dir poco fantastica! Si trova lungo la Gran Via di Madrid dove, da qui, sarà possibile raggiungere comodamente il centro a piedi! Lo staff dell’hotel è molto professionale e cordiale. Vi accoglieranno con un grandissimo sorriso! Per chi non mastica molto lo spagnolo o l’inglese ci sono due ragazze che parlano perfettamente l’italiano! L’unica nota dolente dell’albero: il wi-fi! Poco funzionale e veramente mooooolto lento!

24686843

Visto che la mattina l’abbiamo passata tra spostamenti e una breve sosta in hotel la prima visita ufficiale è stato lo stadio Santiago Bernabeu, facilmente raggiungibile in metro (stazione Santiago Bernabeu).

DSC_0460

Dopo una bella doccia rinfrescante siamo andati a a goderci il tramonto in uno dei posto più magici di tutta Madrid: il tempio di Debod (vicinissimo a Plaza de Espana).

DSC_0676

Per concludere la serata un fresco Mojito sulla terrazza del Circulo de bellas Artes con una vista a 360° sulla capitale spagnola!

DSC_0741

SECONDO GIORNO

Per la mattinata del secondo giorno abbiamo optato per una passeggiata tra le piazze più importanti di Spagna.

Puerta del sol è il centro di Madrid e un vero e proprio via vai di turisti. Tra le cose più famose da vedere: il cartello di Tio Pepe, la statua dell’Oso e Madrono, e una targa che segna il punto esatto in cui nascono le sei strade radiali di Spagna (davanti alla Real casa De correo). (fermata metro puerta del sol)

DSC_0498

Plaza Mayor, raggiungibile attraverso Calle Mayor, è ricca di bar e caffè. Vi consiglio di visitarla di domenica dove c’è un mercato di monete e francobolli. Seguendo sempre Calle Mayor si entra nel vivo del Los Austrias, un quartiere molto caratteristico!

Plaza_Mayor_de_Madrid_06

Plaza de Espana fra tutte e tre forse è la meno caratteristica. Qui potrete ammirare i monumento a Cervantes e le statue di Don Chisciotte e Sancho Panza.

DSC_0703

Nel pomeriggio visita al famosissimo Parco del Retiro! Le attività assolutamente da fare sono:

  • Noleggio barca per girare in tranquillità il laghetto (costo circa 8,00 €);
  • Visita al palazzo di Cristallo;
  • Passeggiata nella Rosaleda.

DSC_0770

Se non siete troppo stanchi potete continuare il tour alla vicina stazione di Atocha con il suo “giardino tropicale” e passare la serata al Barrio de Las Letras, il quartiere abitato dai letterari.

TERZO GIORNO

Per l’ultimo giorno abbiamo optato per un giro in bicicletta per Madrid Rìo (fermata metro Principe Pio). Mentre per il pomeriggio potete scegliere tra:

  • Visitare l’arena dei tori Las Ventas, leggermente fuori città;
  • Gustarvi una favolosa vista di Madrid sul teleferico (fermata della metro Arguelles).

DSC_0891

IL PARADISO DEL WINDSURF: PRASSONISSI

IL PARADISO DEL WINDSURF: PRASSONISSI

Prassonissi è una località che si trova nella parte sud dell’isola di Rodi ed è il punto d’incontro del Mar Egeo e del Mar Mediterraneo.

10584025_10203654031105215_332544479425989377_n

Durante l’alta marea la striscia di sabbia viene sommersa e i due mari si scontrano tra di loro mentre durante la bassa marea (come è capitato a noi) si forma questa splendida spiaggia.

10641020_10203654031625228_8679297509707056854_n

Questo luogo è un vero paradiso per tutti gli amanti di surf e windsurf che praticano la loro attività soprattutto nel Mar Mediterraneo, più agitato e ricco di onde rispetto al Mar Egeo.

10524678_10203654029945186_7413760553225629228_n

La strada per arrivare non è delle migliori, è una zona molto deserta e poco turistica. Nonostante ciò consiglio, anche a chi non è appassionato di sport, di fare comunque un salto in questo suggestivo luogo per fare qualche foto con tutti questi colori nel cielo!

997061_10203654027985137_8272742721414967867_n

1924360_10203654030305195_7318829117701915062_n

10170701_10203654028265144_6208051557265493973_n

10298914_10203654029065164_4873151765434262542_n

10350338_10203654030905210_4542416603268891365_n

10354085_10203654029465174_2392860526095124254_n

10635901_10203654030705205_5493336318812452005_n

 

LA CASA DI GIULIETTA

LA CASA DI GIULIETTA

In via Cappello si trova la casa più famosa di tutta la città, quella di Giulietta! Chi visita Verona ed è appassionato del capolavoro lirico di Shakespeare non può non fare una visita all’interno della dimora. Il biglietto comprende il tour di tutta la casa che è strutturata su più piani, ma non è grandissima.

Per sapere tutte le informazioni e i prezzi cliccare qui.

1902059_10204053791338971_7253224000122929082_n

10626715_10204053786938861_9031301550091817312_n

10639679_10204053791258969_1969772098153029061_n

Nella visita c’è anche la possibilità di salire e farsi qualche fotografia sul famosissimo balcone!

1947692_10204053790738956_9002524682436709748_n

Una delle attrazioni principali della casa non si trova all’interno ma fuori!

Sto parlando della statua di bronzo raffigurante Giulietta che si trova nel cortile dove milioni di turisti vengono per appoggiare la mano sul seno destro di Giulietta perchè la leggenda narra che compiere questo gesto porti fortuna.

giulietta

Inoltre per i più romantici è possibile attaccare dediche d’amore e poesie sul muro appena dopo l’entrata!

1653286_10204053786298845_5823744716673133041_n

Prima di visitare la casa di Giulietta vi consiglio di vedere il film Letters to Juliet che è ambientato a Verona soprattutto proprio qui nella casa di Giulietta.

Letters-to-Juliet-directe-006

 

COSA FARE A RODI UNA SETTIMANA?

COSA FARE A RODI UNA SETTIMANA?

La città di Rodi ha molto offrire.

L’isola è perfetta per chi cerca la “vacanza relax” dove poter stare ore e ore sdraiato sulla spiaggia ad abbronzarsi, per chi vuole un pò di “avventura” perchè è possibile andare alla scoperta delle meraviglie locali e per chi ama la “movida” vista la presenza di tantissimi bar e discoteche.

Mappa-Isola-di-Rodi

1- NOLEGGIARE UN QUAD/AUTO

A Rodi ci sono più agenzie di noleggio che ristoranti!

C’è ne sono veramente tantissime e ovunque! Durante la nostra vacanza abbiamo optato prevalentemente per il quad mentre l’auto l’abbiamo presa solo per un giorno. L’isola è facilmente girabile con entrambi i mezzi ma se dovete percorrere lunghe distanze il quad non è proprio il massimo della comodità; Per prima cosa non è veloce come la macchina e poi non è piacevole avere il sole che picchia sulle spalle e sulle gambe mentre state guidando.

Vi consiglio di noleggiarli per più giorni di seguito in modo da avere un piccolo sconto e soprattutto di NON cercare di noleggiarli con poco anticipo (ad esempio per lo stesso giorno) perché sarà veramente difficile trovare ancora qualche mezzo disponibile!

rodi

rodi

2- LINDOS

Non potete e ripeto non potete andare a Rodi e non andare a Lindos.

La strada per arrivare è bellissima perché ci sono tantissimi punti panoramici dove poter fare foto! Quindi macchina fotografica in mano!

rodi

rodi

L’acqua qui è qualcosa di incredibile, azzurra che più azzurra non si può! Rilassatevi prendendo il sole e facendo una bella nuotata.

rodi

rodi

Infine concedetevi un buon pranzo a base di pesce in un ristorante locale! Mi raccomando assolutamente tavolo vista mare!

rodi

3- ACQUARIO DI RODI

Non aspettatevi una struttura immensa come l’acquario di Genova. Questo è molto piccolo ma secondo me si può fare un breve giro in caso di brutto tempo. La sua particolarità è la struttura, fatta di pietre e piccoli sassolini che creano dei mosaici.

rodi

rodi

rodi

4- PRASSONISSI

Prassonissi è uno dei punti più a Sud di Rodi. Qui potrete vedere l’incontro di due mari: il Mar di Levante e il Mar Egeo.

Questo è il paradiso dei surfisti perchè c’è sempre tantissimo vento!

Per saperne di più leggi l’articolo: il paradiso del windsurf – Prassonissi.

rodi

rodi

5- MANGIARE UNA PITA GYROS

Sono stata a Rodi una settimana e per 6 giorni ho mangiato una pita! Essa è un cibo prevalentemente da strada tipico della Grecia molto simile al kebab. Viene cucinata con la pita, il tipico pane rotondo, e farcita con carne di maiale. Provatela assolutamente perchè è buonissima!

rodi

6- AGATHI BEACH

Questa è un’altra spiaggia bellissima dove vi consiglio di andare. Non è assolutamente ai livelli di Lindos però è una valida alternativa per scappare dalla folla che invade Lindos.

rodi

rodi

7- VALLE DI PETALOUDES

Questo parco a Rodi è famosissimo perché, durante i mesi estivi, è possibile vedere migliaia di farfalle. Nello specifico la specie Panaria Quadripunctaria. 

Oltre alla presenza di queste bellissime farfalle il parco è attraversato dal fiume Pelecano che crea piccoli ruscelli e cascate.

rodi

rodi

8- ISOLA DI SYMI

L’isola di Symi è una delle più belle di tutta la Grecia e si può visitare con le tantissime escursioni presenti nell’isola. Non è molto grande ma è un vero gioiellino.

rodi

9- FISH PEDICURE

Nelle vie principali ci sono tantissimi negozi dove è possibile fare la fish pedicure che consiste in una pedicure naturale fatto da piccoli pesci che rimuovono le impurità della pelle.

rodi

10- MONOLITHOS CASTLE

Di tutto ciò che ho visto a Rodi questo castello è la cosa che mi ha emozionata di più. La struttura è quasi completamente diroccata salvo il piccolo monastero e la chiesetta al suo interno.

Qui potrete fare delle foto Pazzesche perchè il panorama è spettacolare.

rodi

rodi

PHOTO GALLERY SENIGALLIA: IL MARE D’INVERNO

PHOTO GALLERY SENIGALLIA: IL MARE D’INVERNO

Senigallia è una bellissima città nella Marche.

Molti di voi la conosceranno per il celebre summer jamboree, un evento che si svolge nel mese di agosto dove tutto è a tema anni’ 50. Essa è una città prevalentemente di mare, infatti ha delle lunghissime spiagge sempre piene di turisti.

Oltre al mare offre anche un grazioso centro storico pieno di negozi e bar.

Il simbolo della città è la Rotonda, una bellissima attrazione in mezzo al mare dove la sera si può andare ad ammirare le stelle.

DSC_0001

DSC_0004

DSC_0006

DSC_0013

DSC_0019

DSC_0021


DOVE MANGIARE?

Senigallia è piena di ristoranti dove si può mangiare dell’ottimo pesce. Sono quasi tutti collocati lungo mare. Il mio preferito in assoluto, dove ceno ogni volta che vado a Senigallia è:

HOSTARIA L’ANGOLINO SUL MARE

Il ristorante è attaccato alla rotonda e potrete mangiare con la fantastica vista del mare. Oltre alla location e alla posizione qui si mangia veramente bene e le porzioni sono tutte super abbondanti. Vi consiglio di prendere gli antipasti misti, non ve ne pentirete!

rodi

LA TARTANA

Ho provato questo ristorante l’ultima volta che sono andata a Senigallia. Anche questo ha la vista sul mare. Il locale è confortevole e ben arredato. Il pesce è freschissimo e cucinato divinamente!

senigallia

PAVIA: DOVE MANGIARE E DOVE DORMIRE!

PAVIA: DOVE MANGIARE E DOVE DORMIRE!

Pavia non è molto grande come città ed infatti è possibile visitarla a piedi. Proprio per questo occorre trovare un hotel con una buona posizione. Nella mia breve (anzi brevissima) visita ho soggiornato presso l’hotel Aurora.

hotelL’hotel non è molto grande ma le sue camere sono veramente graziose e hanno tutto l’indispensabile.

DSC_0201Inoltre la sua posizione è ottima! Per coloro che arrivano in macchina c’è un parcheggio proprio davanti alla struttura (purtroppo a pagamento) e per colore che arrivano in treno la stazione è a 5 minuti a piedi.

DSC_0205


Volevo consigliarvi anche un ottimo ristorante dove ho cenato. Si chiama Antica Trattoria Ferrari .

pavia

Il posto è molto particolare, sembra di essere a casa della “nonna”.

Oltre alla location e allo staff super cordiale abbiamo mangiato benissimo! Cucinano piatti molto ricercati facendo un mix di prodotti e sapori. Vi consiglio di prendere assolutamente gli antipasti misti e i dolci!

pavvia


CONSIGLIATI DA VOI

Visto il mio breve soggiorno non ho avuto modo di provare qualche altro ristorante o trattoria così ho chiesto a voi dove consigliereste di mangiare ad un vostro amico.

OSTERIA DELLA MADONNA DA PEO

pavia

LA KORTE DEI SAPORI PERSI

PAVIA

PHOTO GALLERY PAVIA: UNA PASSEGGIATA LUNGO IL TICINO

PHOTO GALLERY PAVIA: UNA PASSEGGIATA LUNGO IL TICINO

Devo ammettere che Pavia mi ha stupito.

è una città fatta per i ragazzi, in ogni angolo ci sono bar, ristoranti e tantissimi negozi. Ma soprattutto ci sono immensi spazi verdi lungo tutto il Ticino. Qui nelle belle giornate ci sono moltissime persone stese al sole ad abbronzarsi.

Ho passato soltanto due giorni in questo paese ma devo ammettere che oltre il bellissimo centro mi è piaciuto particolarmente la passeggiata che ho fatto lungo questo fiume.

DSC_0220

DSC_0215

DSC_0219

DSC_0214

DSC_0218

DSC_0212

DSC_0217

DSC_0210

DSC_0211

DSC_0209

DSC_0208

CITY BREAK A PARIGI – GIORNO 3

CITY BREAK A PARIGI – GIORNO 3

VISITA NOTRE DAME

Per raggiungere la famosissima cattedrale bisogna scendere alla fermata metropolitana cité.  L’ingresso è gratuito mentre salire sulle due torri costa 8,50€ (Per tutte le altre info clicca qui).

bbb

 Se decidete di entrare potrete ammirare la Big Bell, la campana di Quasimodo!

 VISITA DEL SACRE COEUR E MONTMARTRE

Per arrivare bisogna prendere la metro e scendere ad Anvers, percorrere la strada che porta verso l’altura e qui sarà possibile scorgere la celebre cupola bianca.

bbb

Per arrivare in cima potete decidere se salire a piedi la scalinata, percorrendo un vasto prato verde, o prendere la funicolare, al costo di un biglietto della metro.

In qualsiasi modo saliate la vista è pazzesca!

bbbPer info e prezzi sull’ingresso nella basilica clicca qui.


Dietro al Sacro Cuore si trova uno dei quartieri più belli di tutta Parigi: Montmartre. 

bb

Conosciuto anche come il quartiere degli artisti per la presenza di innumerevoli pittori e cantanti di strada.

bbb

Vi consiglio di acquistare un quadro in Place du Tertre per avere un souvenir di questa magica città o di farvi fare un ritratto o una caricatura!

bbb

MOULIN ROUGE 

Per raggiungere il celebre locale di Parigi bisogna riprendere la metro e scendere a Blanche.

bbb

Il costo dei biglietti per assistere ad uno spettacolo li potete trovare su questo sito.

bbb

Il Moulin Rouge si trova a Pigalle, il noto quartiere a luci rosse di Parigi. Qui potrete trovare sexy shop, locali per spettacoli erotici e anche il museo dell’erotismo.

CITY BREAK A PARIGI – Giorno 2

CITY BREAK A PARIGI – Giorno 2

PASSEGGIATA TRA VARI MONUMENTI

Dopo aver preso la metro ed essere scesa alla fermata PLACE CHARLES DE GAULLE la prima cosa che vedrete sarà l’ARC DE TRIOMPHE (dove è possibile salirci sopra al costo di circa 8,00€).

bb

Dopo qualche foto potrete cominciare la camminata lungo gli CHAMPS-ELYSèES e rifarvi gli occhi con tutte le vetrine super lussuose.

bbb

bbbb

Alla fine raggiungerete i bellissimi JARDIN DE TUILERIES dove, dopo una visita all’interno di essi, dalla parte opposta oltre l’ar du carrousel vi ritroverete finalmente davanti il LOUVRE.

bb

Per info e prezzi sui prezzi e gli orari del museo clicca qui

TOUR EIFFEL

Dopo una visita obbligatoria all’interno del Louvre ho preso la metro (PALAIS ROYAL MUSEE DU LOUVRE) e sono scesa a BIR-HAKEI CHAMP DE MARS la fermata della metro più vicina al simbolo per eccellenza di Parigi: la TOUR EIFFEL.

bbb

Visto che nel pomeriggio c’era una coda lunghissima per fare i biglietti per salire sopra ho optato per rimandare alla sera stessa. Quindi mi sono diretta nel luogo migliore per fare le foto:  piazzale TROCADERO.

bbbb

Devo ammettere che di notte è ancora più magica. Il prezzo per salire è di 13,50€ (fino all’ultimo piano con l’ascensore).

bb

UNA PICCOLA “CHICCA”

Di sera la Tour Eiffel ogni ora, per cinque minuti, si illumina. Cercate di assicurarvi un posto in prima fila sul piazzale trocadero per assistere a questo magico show.

bbb

Fuga dalla città: Nizza e Montecarlo

Fuga dalla città: Nizza e Montecarlo

COME ARRIVARE?

Fortunatamente abito vicino a Milano e arrivare a Nizza non richiede così tanto tempo.

capture-20160419-113633

DOVE DORMIRE? 

Nizza è piena di hotel, io ho soggiornato presso Hotel De Flore Nice. L’hotel è carinissimo in perfetto stile provenzale e si trova in una posizione Fantistica! A pochi passi da un parcheggio, dal lungo mare e dal centro.

151-640x377

COSA VEDERE?


PROMENADE DES ANGLAIS

Questo viale lungo 7 km è un via vai di persone e giovani ragazzi con rollerblade e skateboard.

bbb

Nella stagione estiva potete fare il bagno in una delle tante spiagge, attenzione però che sono tutte a ciottoli!

bbb


AVENUE JEAN MEDECIN E PLACE MASSENA

Consiglio di fare una lunga passeggiata lungo questo viale a tutti gli amanti dello shopping. Qui potrete trovare tutte le principali catene di accessori e abbigliamento, oltre alle Galeries Lafayette. Alla fine vi ritroverete in place Massena, dove rimarrete colpiti sicuramente dalla pavimentazione e dell’immensa fontana.

Place Massena

CITTA VECCHIA

La città vecchia è sicuramente il cuore di Nizza. Qui, passeggiando tra i piccoli vicoli, potrete trovare negozi di artigianato e buon cibo.

mappa Nizza

COLLINE DEL CASTELLO 

Per ammirare la città in tutto il suo splendore c’è un solo punto: colline du chateau. Vi aspetta una lunga salita (per i più pigri è previsto un ascensore), dove potrete fare varie soste.

bb

bbbVi consiglio assolutamente di arrivare al punto più alto, non ve ne pentirete!

bb



Il giorno dopo, prima di tornare a casa vi consiglio di fare una sosta di qualche ora nella lussuosa Montecarlo. Da Nizza il viaggio è molto breve, circa 3o minuti.

Nel tragitto tra le due città sarà veramente difficile tenere la macchina fotografica spenta, infatti potrete ammirare dei paesaggi mozzafiato della costa.

bb

Devo essere sincera, Montecarlo mi ha delusa. Mi aspettavo molto di più da una città così celebre e conosciuta in tutto il mondo.

PORTO DI MONTECARLO

Sicuramente non si può non fare un salto al porto per potersi rifare gli occhi. Qui penso sia l’unico luogo dove ho visto il lusso che mi aspettavo di trovare in questa città.

bb

CASINO DI MONTECARLO

Il simbolo della città dedicato al gioco d’azzardo. Oltre al Casinò all’interno è presente anche il Grand Theatre de Monte Carlo e la sede  de Les Ballets de Monte Carlo.

bb

Il casinò è aperto tutti i giorni dalle 14 in poi, l’ingresso è a pagamento (10€) ed è richiesto un abbigliamento consono.

CIRCUITO DI MONTECARLO

Se come noi siete venuti in auto, prima di tornare a casa, potete provare il brivido di essere un “pilota” e  ripercorrere il tracciato della pista.

13015423_10207832232997651_8401481081152573936_n

Per vedere il video dei 2 giorni passati in queste città cliccare qui  e andare nella sezione VIDEO!

bb