Organizzare un viaggio in Thailandia senza agenzie

Organizzare un viaggio in Thailandia senza agenzie

è possibile organizzare un viaggio in Thailandia da soli? Assolutamente si, serve solo tanta pazienza…

DSC_0073

1 – PROGRAMMARE LE TAPPE

Con la cartina alla mano abbiamo deciso quale città avremmo voluto assolutamente visitare. Sceglierle non è stato assolutamente semplice, per questo prima di tutto ciò abbiamo fatto una full immersion di blog e video su youtube. Mi sento assolutamente di consigliarvi:

Schermata 2016-08-30 alle 17.00.49

2 – FISSA IL TUO BUDGET

Dopo aver fatto “due conti” ci siamo fissati il nostro budget, la somma che non dovevamo assolutamente superare.

Thai-Baht-Medly-2013-09-06

3 – I VOLI 

La categoria dei voli va divisa in:

  • Voli Andata / Ritorno; Questi sono stati in assoluto la spesa maggiore di tutto il viaggio. Con skyscanner abbiamo visto i prezzi di tutte le compagnie aeree e alla fine abbiamo deciso di volare con Emirates. Siamo partiti dall’aeroporto di Milano (Malpensa), fatto scalo all’aeroporto di Dubai e infine atterrati all’aeroporto di Bangkok (suvarnabhumi); idem il ritorno. I due voli sono durati entrambi 6 ore mentre lo scalo 2,5 / 3 ore.
  • Voli interni; Per questi ci siamo affidati a due delle maggiori compagnie del paese. La Thai Airways (la compagnia di bandiera) e la Bangkok Airways .

Ricordatevi che per acquistare un qualsiasi volo con queste compagnie (esclusa la Emirates) il titolare della carta con cui pagate i biglietti deve essere assolutamente un passeggero ed essere presente al momento dei controlli.

DSC_0063

4 – GLI HOTEL

Per la prenotazione degli hotel mi sono affidata al mio sito di fiducia: booking. Noi, per questione di tempo e comodità, abbiamo preferito prenotare tutto dall’Italia ma tantissimi decidono di prenotare gli hotel direttamente sul posto. In Thailandia ci sono strutture per tutte le tasche, dagli ostelli a 15 euro a notte ai 5 stelle extra lusso.

Ricordatevi che per acquistare il soggiorno in un hotel è preferibile che voi siate il titolare della carta con cui avete pagate e soprattutto che la carta sia con voi!

DSC_0117

5- ASSICURAZIONE

Andare in Thailandia senza assicurazione è da pazzi visto che se dovesse succedere qualsiasi cosa sarete voi a pagare! Noi ci siamo affidati a columbus assicurazione anche se fortunatamente durante il viaggio non abbiamo avuto bisogno dei loro servizi.

Sarà possibile stipulare un’assicurazione per l’assistenza sanitaria, i bagagli e la cancellazione del viaggio.

DSC_0723

6 – PASSAPORTO E VISTO

  • Passaporto: è necessario averne uno con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo e almeno due pagine libere rimanenti per l’apposizione del visto;
  • Visto: esistono differenti tipi di visti. Noi abbiamo fatto il Transit Visa (visa on arrival), gratuito e valido per un periodo di massimo 30 giorni.

Se il vostro viaggio durerà più di 30 giorni cliccate qui per gli altri visti disponibili.

DSC_0060

7- VACCINI

Nessun vaccino è obbligatoria per entrare all’interno del paese.

Ricordatevi di portare uno spray contro le zanzare, bere solo acqua sigillata e controllare attentamente tutto ciò che mangiate.

DSC_0525

8 – PROGETTARE UN ITINERARIO

Questo punto è molto suggestivo. Noi personalmente non amiamo partire alla “cieca” ma preferiamo farci un’idea prima di cosa vedere e fare.

DSC_0360

 

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *